Il numero delle colf aumentato del 29% nel 2016

lavoratori domestici e colf: entro il 10 devono essere versati i contributi

di Redazione - - Cronaca, Economia, Top News

Stampa Stampa

badantiROMA – E’ tempo di versare i contributi previdenziali per il lavoro domestico. Lo ricorda Assindatcolf, Associazione Nazionale dei Datori di Lavoro Domestico (componente Fidaldo, aderente Confedilizia) specificando che lunedì 10 ottobre scadrà il termine per il versamento all’Inps dei contributi relativi al terzo trimestre 2016 per tate, badanti o colf. Stessa deadline e stesse modalità anche per Cassa colf: versare i contributi è un obbligo contrattuale e assicura prestazioni sanitarie ai lavoratori. Andranno alla cassa per la prima volta anche tutti quei nuovi datori di lavoro che hanno avviato una collaborazione domestica nel trimestre che scade a settembre, un mese che quest’anno, secondo le rilevazioni Assindatcolf, ha registrato un incremento nel numero di assunzioni nel settore domestico (+29%) rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Secondo l’Osservatorio statistico dell’associazione ad aumentare sono prevalentemente le colf nonostante si registrino timidi segni positivi (+2%) anche nel settore dell’assistenza alla persona, quindi per figure come badanti e baby sitter.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.