La denuncia del Presidente dell'Associazione

Turismo: Bocca (Federalberghi), c’è un sommerso non rilevato

di Redazione - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa
Bernabò Bocca, senatore e presidente di Federalberghi

Bernabò Bocca, senatore e presidente di Federalberghi

FIRENZE – «Se vogliamo parlare di dati ufficiali delle presenze alberghiere, è un discorso. Ma i dati effettivi sono diversi. Oggi nel nostro settore c’è un sommerso non rilevato fatto da turisti che soggiornano in seconde case, bed and breakfast abusivi e via dicendo». Con queste parole il Presidente di Federalberghi, Bernabò Bocca, ha denunciato la situazione dell’industria alberghiera nazionale durante una pausa del Convegno “Arte, Impresa e Cultura”, organizzato dai Cavalieri del Lavoro a Firenze, lanciando un’accusa forte sulla piaga del sempre più diffuso abusivismo nel settore dell’ospitalità. “I dati nella realtà sono molto buoni – ha precisato Bocca – ma molte di queste presenze non sono rilevate, sono a nero. Le strutture che li ospitano non pagano e le tasse e quindi non c’è un complessivo ritorno economico. Abbiamo le città invase dai turisti e gli aumenti negli alberghi sono solo dell’1,5%. C’è qualcosa che non torna”.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.