E' il primo telefono Android ad avere un assistente vocale

Pixel: il nuovo stmarthpone di Google costerà 469 dollari. Disponibile in Usa, Australia, Canada, Germania e Gran Bretagna

di Redazione - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa

maxresdefaultROMA – Google ha appena presentato il suo primo smartphone, Pixel, che costerà 469 dollari (o 29 dollari al mese) e sarà disponibile in Usa, Australia, Canada, Germania e Gran Bretagna.

Si tratta di un telefono 100% curato dal gruppo, dal design al software. Secondo il colosso sono cinque i punti fondamentali del device: è il primo telefono Android ad avere un assistente vocale, avrà la capacità di scattare “ottime” fotografie, avrà un collegamento a Google Cloud per avere spazio quasi infinito. E ancora ci saranno tutti gli strumenti di Google per la comunicazione (chat, mail…) e infine avrà la predisposizione per la realtà virtuale.Ma il punto centrale è sicuramente l’assistente vocale, funzione sulla quale Google ha insistito per tutto il corso della presentazione di questa mattina a San Francisco. L’amministratore delegato di Google, Sundar Pichai, ha detto: “La tecnologia sta diventando da mobile first ad AI first”. Poi ha aggiunto: “Il nostro obiettivo è quello di creare un Google personale per ogni utente”.

Sarà sul mercato da oggi con il sistema operativo Android Nougat e la possibilità di avere aggiornamenti automatici. Ci saranno due versioni, da 5 e da 5,5 pollici, con una batteria in grado di avere autonomia di un giorno e nel caso di una carica da 15 minuti la possibilità di durare per sette ore. Pixel ha tre colori, nero, argento e blu. Oltre ad essere venduto nei negozi selezionati di sarà presente su Google Store.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.