Non aveva completato le vaccinazioni

Arezzo, meningite da pneumococco : bambina di 11 anni dell’Alto Casentino ricoverata. Ma niente profilassi per familiari e amici

di Redazione - - Cronaca, Primo piano, Top News

Stampa Stampa
L'ospedale San Donato di Arezzo ha ricevuto 3 bollini rosa

L’ospedale San Donato di Arezzo

AREZZO  – Vive in un comune dell’Alto Casentino, la bambina di 11 anni, colpita da meningite da pneumococco, ricoverata da mercoledì 5 ottobre nel reparto di pediatria del San Donato di Arezzo. E’ arrivata con forte mal di testa dall’ospedale di Bibbiena. I medici della Unità operativa complessa di pediatria del  San Donato hanno rapidamente diagnosticato la patologia provvedendo all’immediato ricovero e all’avvio delle cure del caso.

Subito inviato il prelievo al laboratorio di immunologia del Meyer di Firenze per identificare il tipo di meningite, che è risultato essere lo pneumococco. La bambina, che non aveva completato il ciclo di vaccinazioni raccomandate dalla regione Toscana,  era in questi giorni affetta da otite. I medici sospettano che l’infezione sia passata alle meningi. La piccola sta reagendo bene alla terapia antibiotica che le viene somministrata. In questo caso, come indicato dal Ministero della salute, specifica la Asl Toscana Sud, non si interviene con la
profilassi antibiotica per chi è stato in contatto con la bambina poiché non si verificano focolai epidemici.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.