Iscritti dalla Procura della Repubblica

Firenze, morta dopo il parto: sei indagati (personale di Careggi). L’inchiesta è per omicidio colposo

di Redazione - - Cronaca, Top News

Stampa Stampa
La maternità di Careggi

La maternità di Careggi

FIRENZE – Sono sei gli indagati per la morte di Annalisa Casali, la puerpera di 36 anni morta dopo aver dato alla luce un bambino
all’ospedale di Careggi. Le sei persone – appartenenti all’ospedale – sono indagate nell’ambito dell’inchiesta per omicidio colposo aperta dalla procura di Firenze.

Secondo quanto si apprende, si tratterebbe di professionisti della sanità, tra cui medici, della sala parto della Maternità di Careggi e dell’equipe chirurgiche che tra domenica e lunedì scorsi intervennero sulla 36enne quando accusò le emorragie addominali che ne hanno causato la morte nelle ore successive al parto. Domani si svolgerà l”autopsia presso l’Istituto di medicina legale di Firenze. La procura ha nominato come consulenti un medico legale e un ginecologo.  Il decesso della donna risale alla mattina del 3 ottobre.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.