La Festa dei vigili urbani

Firenze: la Polizia municipale celebra 162 anni dalla fondazione

di Sergio Tinti - - Cronaca

Stampa Stampa

img_6704FIRENZE – Lunedì 10 ottobre, festa grande per la Polizia Municipale di Firenze che ha celebrato i 162 anni dalla sua  fondazione. Una mattinata iniziata alle ore 9,00 con la deposizione di una corona ai caduti a palazzo Poniatowski Guadagni,  proseguita in Orsanmichele con la  celebrazione della  S.Messa, e conclusasi in Palazzo Vecchio ove alle 11.30 alla presenza di Autorità, Invitati, giovani studenti, familiari, si è celebrata ufficialmente la annuale Festa.

Lasciata la  storica Chiesa,  i partecipanti si sono mossi in corteo, in cui erano inseriti anche i figuranti del corteo storico della repubblica fiorentina che hanno richiamato l’attenzione dei turisti in centro a quell’ora. Ad attendere il lungo corteo davanti all’arengario c’era uno schieramento di operatori sia  appiedati che con motocicletta.

Tante le autorità civili, militari e religiose che nella significativa circostanza si sono voluti stringere attorno ai loro Vigili Urbani -denominazione con cui la maggiorparte dei cittadini ancora conosce la Polizia Municipale-; tra gli altri il  vice prefetto vicario Antonio Lucio Garufi, il questore Alberto Intini, il presidente del tribunale Marilena Rizzo. A porgere il saluto di circostanza ai convenuti è stato l’assessore Federico Gianassi, assente il sindaco Nardella per impegni istituzionali fuori Firenze, che in coda al suo intervento ha annunciato l’ uscita dal Corpo nel prossimo novembre  del Comandante Andrea Seniga per collocamento in congedo. Nelle more della individuazione del neo Comandante, ha aggiunto Gianassi,  si procederà alla nomina del vice comandante del Corpo, incarico ora vacante.

A chiusura della cerimonia, dopo la relazione svolta dal dr.Seniga sulla attività operativa  svolta dal Corpo nel 2015 e la consegna di riconoscimenti  a dipendenti per meritevoli operazioni di servizio, le apprezzate esecuzioni da parte del coro del Corpo:  Nabucco,  Canto degli Italiani e, perchè no, La porti un bacione a Firenze.

Tag:, ,

Sergio Tinti

Sergio Tinti

già Comandante Polizia Stradale della Toscana
sergio.tinti@firenzepost.it

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.