Le disposizioni del governo per far cassa

Equitalia: la rottamazione (sanatoria) delle cartelle consentirà un risparmio dal 34 al 50%. I vantaggi per i furbetti che non pagano

di Camillo Cipriani - - Cronaca, Economia, Politica, Top News

Stampa Stampa

Equitalia

ROMA – La rottamazione delle cartelle di Equitalia equivale in pratica a una sanatoria, quelle che il governo aveva promesso di non approvare più, e favorisce sostanzialmente che ha debiti più antichi col fisco: da più tempo non saldi i conti e più risparmi, questa è la filosofia del provvedimento, teso ad incitare a risolvere le pendenze arretrate ed incassare una cifra di circa 4 miliardi in un anno. Il provvedimento è un incentivo per i furbetti, una delle categorie più protette dal governo.

La rottamazione delle cartelle Equitalia infatti azzera gli interessi di mora che decorrono da quando ci è stata notificata la cartella esattoriale che ci accingiamo a pagare. Interessi già alti oggi (il 4,13%) ma che lo erano ancora di più negli anni passati. Per cui quando si sono accumulati più di 10 anni di mancato pagamento e relativi interessi di mora non più dovuti, il risparmio supera il 50% .

Comunque anche per i debitori recenti l’azzeramento degli interessi di mora resta sempre un affare, così come l’annullamento delle pesanti sanzioni, che vale per tutti; questi potranno contare su un guadagno minore, intorno al 40%. Così come è meno vantaggioso l’affare per chi ha già rateizzato il pagamento, perché in questo caso non si possono recuperare gli interessi di mora già versati, solo le rate future si alleggeriranno degli interessi e delle sanzioni, per un risparmio intorno al 34%.

Ultima novità: dalla sanatoria oltre alle multe e all’Iva restano ovviamente esclusi i contribuenti di quei comuni, soprattutto piccoli, che hanno già da tempo deciso di riscuotere da soli facendo a meno di Equitalia e delle sue cartelle.

 

Tag:, , ,

Camillo Cipriani

Camillo Cipriani

redazione@firenzepost.it

Commenti (1)

  • ciccio

    |

    ho letto che sicuramente le multe non saranno incluse in questa manovra dello stato, credo che sia davvero ingiusto tutto questo, nel mio caso ho subito (secondo il mio parere) un furto mi hanno multato in 20 giorni 12 volte in una strada di Roma che non è segnalata come corsia preferenziale, io vorrei pagare solo una multa perché mi sembra giusta, ma non 12 con uno stipendio di 1000 euro al mese di cui 480 se ne vanno per l’affitto di una camera ….stiamo davvero navigando nella … difficoltà più assoluta

    Rispondi

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.