Serve vincere per riscattarsi

Europa League: Slovan Liberec-Fiorentina (stasera, ore 19, diretta su Sky), viola (con Zarate) a caccia del gol perduto. Formazioni

di Redazione - - Cronaca, Sport

Stampa Stampa
Maurito Zarate

Maurito Zarate

FIRENZE – Paulo Sousa dà l’impressione di soffrire molto, in questo momento Anche se dice che a soffrire, ora, sono i giocatori. Infatti afferma: «Come mi sento? Io sono sereno, però la squadra sta soffrendo questo momento». Paulo Sousa ammette le difficoltà della sua Fiorentina, in affanno in campionato e fischiata dai propri tifosi, che comunque si annunciano numerosi a Liberec dove stasera (ore 19, diretta tv su Sky) i viola saranno impegnati contro lo Slovan per la seconda trasferta della fase a gironi di Europa League.

L’obiettivo è fare bottino pieno per consolidare il primato in classifica, al momento condiviso con il Paok Salonicco, e provare a trovare nella competizione continentale la spinta necessaria per ripartire anche in campionato. «Normale essere criticati quando i risultati non arrivano e non sono gli stessi dell’anno scorso quando inizialmente la Fiorentina sorprese tutti – ammette il tecnico portoghese – Io comunque sono fiducioso e mi voglio concentrare solo sul lavoro sul campo per aiutare con tutto me stesso i miei ragazzi. Per prima cosa i viola dovranno provare a risolvere il problema del gol. La nostra maggiore difficoltà, in effetti, è che segniamo poco – ammette Sousa ai microfoni di Sky – L’anno passato riuscivamo a sbloccare le partite nei primi 20 minuti, quest’anno non ci sta  girando per il verso giusto. Più che allarmato sono sorpreso perché le qualità non ci mancano. Mi preoccupa di più semmai la confusione e la mancanza di continuità nel gioco. Sappiamo fare meglio e dobbiamo riuscirci. Tutti convinti nel clan viola: una vittoria domani darebbe la carica giusta anche per ripartire in campionato».

La pensa così anche Nenad Tomovic: «Stiamo attraverso un momento difficile, caotico ma siamo noi che scendiamo in campo e spetta quindi a noi uscirne. Dobbiamo tutti dare di più Al seguito della squadra ci sono anche il dt Corvino e il ds Freitas e una nutrita rappresentanza di tifosi». Quanto alla formazione, Sousa confida di ritrovare Ilicic e medita di impiegare diversi elementi fra quelli che finora hanno giocato di meno, tra questi Cristoforo e Maxi Olivera.

Probabili formazioni

Slovan Liberec (4-4-2): Dubravka; Bartosak, Coufal, Hovorka, Karafiat; Bartl, Vuch, Breite, Sykora; Baros, Sevcik. All.: Trpisovsky

Fiorentina (3-4-1-2): Tatarusanu; Salcedo, Rodriguez, Astori; Bernardeschi, Badelj, Hagi, Tello; Borja Valero; Kalinic, Zarate. All.: Sousa

Arbitro: Serdar Gozubuyuk ( Olanda)

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.