I documenti già presentati agli uffici urbanistici del comune

Firenze, il sindaco Nardella: «La Moschea nel viale Europa. Su proposta della comunità islamica»

di Redazione - - Cronaca, Cultura

Stampa Stampa
L'Imam di Firenze Izzedin Elzir

L’Imam di Firenze e presidente dell’Ucoii, Izzedin Elzir

FIRENZE – Il sindaco, Dario Nardella, ha fatto la rivelazione:  la comunità islamica di Firenze ha chiesto di poter realizzare la moschea in un’area di viale Europa, nella parte sud della città. La proposta è stata avanzata agli uffici urbanistici del Comune. Il sindaco ha detto: «Nel corso degli incontri è emersa una possibilità effettiva di realizzarla lì, non ci sono ostacoli particolari. E’ un’area che risponde a certe caratteristiche, se e quando la comunità islamica entrerà in possesso di quell’area noi continueremo a perseguire questa ipotesi.

E ancora: «Abbiamo anche l’urgenza di individuare soluzioni di breve periodo: non sono più tollerabili centri di preghiera improvvisati in garage o sottoscala, in centro come in periferia – ha aggiunto Nardella – Noi siamo disponibili a individuare con la comunità un’area per una tensostruttura provvisoria, a condizione che si chiudano tutti i centri di preghiera sparsi per la città, che sono difficilmente controllabili, gestibili e mortificanti per chi ci va a pregare. Inoltre creano anche problemi di integrazione nei quartieri dove sorgono».

«Possiamo individuare questa tensotruttura – ha concluso il sindaco – o una struttura già esistente in nostri terreni: prima che si possa realizzare la moschea definitiva passerà ancora tantissimo tempo e io non posso tollerare il persistere di questa situazione denunciata da cittadini ed anche da religiosi».

Tag:,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.