Va a chi ha più di 64 anni

Pensioni, 14ma: saranno 3,3 milioni gli assegni nuovi (1,2 milioni) o integrati (2,1 milioni) con le cifre della legge di stabilità

di Camillo Cipriani - - Cronaca, Economia, Top News

Stampa Stampa

inps

ROMA – Per 3,4 milioni di pensionati sono in arrivo il rafforzamento delle 14esime (3,3 milioni in tutto) e l’estensione della no tax area per circa 100mila soggetti rimasti esclusi dall’operazione partita con la Stabilità 2016.

La no tax area che si ferma oggi a 7.800 euro annui verrà estesa a 8.125 euro, allineandosi a quella prevista per i lavoratori dipendenti. La manovra include 100mila pensionati in più che potranno godere dell’esclusione fiscale. Ma gli effetti potrebbero distribuirsi su una platea più ampia poiché, secondo quanto risulta, verrà ritoccata l’intera curva delle detrazioni fiscali che si chiude a 55mila euro.

Molto più ampio invece il numero dei pensionati con 14esima. Intanto per 2,1 milioni di pensionati con più di 64 anni e un assegno fino a 1,5 volte il minimo (750 euro) che in luglio già incassano la 14esima, l’assegno passerà da 336 a 437 euro per chi ha fino a 15 anni di contributi, da 420 a 546 euro per chi ha fino 25 anni di contributi e da 504 e 655 euro per chi ha più di 25 anni di versamenti effettuati.

L’assegno nuovo per i circa 1,2 milioni di pensionati (sempre over 64) che finora non l’avevano sarà così distribuito. Per chi ha fino a 15 anni di contribuzione l’assegno è di 336 euro, per chi ha fino a 25 anni di contributi si arriva a 420 euro e coloro che hanno più di 25 anni di contributi avranno un assegno di 504 euro. Secondo i dati del Casellario pensionati dell’Inps, alla prima platea appartengono circa 261mila persone, alla seconda 477mila e alla terza 412mila, per un totale appunto di quasi 1,2 milioni di pensionati.

 

Tag:, , ,

Camillo Cipriani

Camillo Cipriani

redazione@firenzepost.it

Commenti (1)

  • roberto

    |

    Molti di questi pensionati non hanno versato i contributi in quanto hanno lavorato prevalentemente a NERO!
    Avranno la 14a a carico della fiscalità generale alla quale loro sono esclusi essendo tutti nella NO – TAX – AREA!
    Fiscalità generale,alla quale concorrono per il 95% dell’intero gettito Irpef i lavoratori dipendenti e gli stessi pensionati!
    A ingiustizia si aggiunge ingiustizia = violazione della Costituzione nei sui articoli 2 – 3 e 53 tra di loro inscindibili!

    Rispondi

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.