I ritardatari possono beneficiare del ravvedimento operoso

Fisco: in arrivo 156.000 lettere dell’Agenzia delle entrate per chi ha scordato la dichiarazione Irpef

di Camillo Cipriani - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa

unico

 

ROMA – In attesa di adottare modi più spicci con l’assorbimento dell’ex Equitalia, l’Agenzia delle entrate continua il metodo di collaborazione con i contribuenti, avvertendoli per tempo degli errori in modo da poter rimediare con poco danno. Sono in arrivo infatti 156mila lettere a chi ha dimenticato di presentare la dichiarazione dei redditi. Le sta inviando l’Agenzia delle Entrate invitando a rimediare chi non ha presentato la dichiarazione dei redditi pur essendo tenuto a farlo. Lo annuncia un comunicato dell’Agenzia ricordando che presentando il modello Unico Persone fisiche entro il 29 dicembre 2016, ovvero entro 90 giorni dalla scadenza ordinaria del 30 settembre, i contribuenti possono anche beneficiare delle sanzioni ridotte previste in caso di ravvedimento operoso.

Tag:, , , ,

Camillo Cipriani

Camillo Cipriani

redazione@firenzepost.it

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.