Proteste del M5S

Privilegi dei politici: la maggioranza, Pd in testa, rinvia il disegno di legge che dimezza l’indennità parlamentare

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, Politica

Stampa Stampa

tagli

ROMA – La casta, in questo caso la maggioranza parlamentare, in prima linea il Pd, non ne vuol proprio sapere di rinunciare ai propri privilegi. Un disegno di legge del M5s che dimezza l’indennità dei parlamentari è stato rinviato in commissione alla Camera. Lo ha stabilito l’Assemblea di Montecitorio con 109 voti di differenza. A favore del rinvio in commissione ha votato la maggioranza. Contro tutte le altre forze politiche tranne i deputati di Conservatori e riformisti che si sono astenuti.

GRILLO – Duro il commento di Grillo, presente in aula: «Il Pd ha votato per affossare la nostra proposta di dimezzamento degli stipendi dei parlamentari! #renzinonnasconderti» ha scritto su twitter subito dopo il voto in aula alla Camera che ha rinviato in commissione la proposta del M5S sul taglio agli stipendi dei parlamentari.

Tag:, , , ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
paolo.padoin@firenzepost.it

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.