Per motivi di sicurezza

Terremoto: messe in chiese a porte aperte in provincia di Firenze e Arezzo

di Redazione - - Cronaca, Cultura

Stampa Stampa

Messa per Artemio FranchiAREZZO – La Messa della domenica,  in alcune chiese sia della provincia di Arezzo che in provincia di Firenze, dove la scossa di terremoto di stamani, 30 ottobre, ha provocato sgomento e paura, è stata celebrata con le porte aperte per motivi di sicurezza, in modo da garantire il deflusso immediato in caso di emergenza. In particolare l’accorgimento è stato attuato, per precauzione, nel Duomo di Sansepolcro, tra le più prossime all’area del’epicentro, il cui portone massiccio si apre verso l’interno della chiesa. Ma anche altri parroci hanno acconsentito che si tenessero porte e portoni spalancati durante il rito domenicale.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.