Ora i tempi dovrebbero essere celeri

Pisa calcio: quattro manifestazioni di interesse presentate alla Lega di B (anche il figlio di Romeo Anconetani)

di Redazione - - Cronaca, Economia, Politica

Stampa Stampa

pisaROMA – Sono quattro le manifestazione di interesse per l”acquisto del Pisa pervenute alla Lega di B, che ha ricevuto dalla Famiglia Petroni (che attraverso Britaly Post controlla il club) il mandato a vendere: si tratta della IPM Gruppo Ruggeri (che fa capo al figlio dell’ex proprietario del Club, Romeo Anconetani), di Gunther Reforme Holding Spa dell’imprenditore Maurizio Mian, della Magico Srl della Famiglia Corrado (che già si era fatta sotto per il Parma) e del Fondo Sportativa, che opera nell’ambito del fondo Equitativa Real
Estate di cui è cofondatore Sylvain Vieujot.

Il Pisa è al centro di una complicata trattativa per la cessione che va avanti da settimane e il presidente della Lega di B, Andrea Abodi, ha cominciato ad incontrare i soggetti interessati, organizzando una piattaforma di verifica e di certificazione sia con la parte legale che con quella finanziaria, per controllare gli aspetti di onorabilità e reputazioni degli investitori, nonchè la loro consistenza patrimoniale commisurata all’investimento. I tempi dovrebbero essere abbastanza celeri ed entro la metà di novembre definire la fase 3, quando i soggetti faranno la loro offerta definitiva che la Lega di B farà pervenire a Petroni a cui spetta l’ultima parola.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.