Le decisioni del Consiglio dei ministri straordinario

Terremoto: Renzi, containers entro natale per alloggiare gli sfollati

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, Politica

Stampa Stampa

renzi

ROMA – Il Consiglio dei ministri straordinario ha deciso di estendere per la seconda volta ai territori di Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria colpiti dal terremoto lo stato d’emergenza già dichiarato in occasione del primo evento sismico del 24 agosto scorso.

«Containers prima di Natale per  – ha detto Renzi – permettere a residenti di rientrare nel territorio il prima possibile». Provvedimento in 4 fasi, ha spiegato il premier. Primo: l’emergenza, lasciare il territorio per spostarsi qualche settimana. Seconda fase: quella intermedia del container che consente di tornare nel territorio. Terza fase: da dicembre in cinque mesi, entro l’estate, le persone tornano nelle casette di legno. Quarta fase: la ricostruzione.

È stata inoltre decisa «l’estensione dei poteri d’emergenza al capo della Protezione civile» con un’ «ordinanza che attribuisce poteri straordinari all’ingegner Curcio». La strada delle ordinanze straordinarie era stata abbandonata nell’era Gabrielli e aveva reso più difficili gli interventi immediati, che dovevano sottostare alle procedure ordinarie e ai controlli della Corte dei Conti. In effetti proprio le  osservazioni  dei giudici contabili avevano indotto i governi di allora alla retromarcia, ma Renzi opportunamente questa volta fa prevalere le esigenze delle persone alle   dotte disquisizioni giuridiche e contabili.

In questo modo l’attività di sistemazione degli sfollati e anche quella di ricostruzione procederanno più spedite, senza intoppi burocratici.

Tag:, , ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
paolo.padoin@firenzepost.it

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.