In primo grado aveva avuto 20 anni

Firenze, donna crocifissa a Ugnano: al processo d’appello il pg chiede l’ergastolo per Riccardo Viti

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
La donna crocifissa a Ugnano: Andrea Cristina Zamfir

La donna crocifissa a Ugnano: Andrea Cristina Zamfir

FIRENZE – La procura generale della Corte d’appello ha chiesto la condanna all”ergastolo per Riccardo Viti, l’idraulico fiorentino di 55 anni condannato in primo grado, con rito abbreviato, a 20 anni di reclusione per l’omicidio di Andreea Cristina Zamfir, prostituta romena di 26 anni trovata priva di vita il 5 maggio 2014 sotto un cavalcavia dell’A1, a Firenze. Viti è accusato anche di altri 5 episodi di
violenza avvenuti tra il 2011 e 2014.

Nella sua requisitoria, il sostituto procuratore generale Fabio Origlio ha chiesto alla Corte di Assise d’appello di escludere la circostanze attenuanti generiche concesse al Viti in primo grado, e di condannarlo per questo alla pena dell’ergastolo senza isolamento diurno, e in subordine di confermare la condanna di primo grado.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.