Il premier ha aperto la sua kermesse

Firenze Leopolda: Renzi apre la kermesse, devo togliermi qualche sassolino dalla scarpa

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, Politica

Stampa Stampa

renzi

FIRENZE – «Domenica ho da togliermi due o tre sassolini dalle scarpe…». Lo dice il premier Matteo Renzi, in apertura della Leopolda, a Firenze, con riferimento al suo intervento che domenica chiuderà la kermesse. «C’è un valore grande della Leopolda che chi non è mai venuto non può capire perché parte da un pregiudizio: la cosa fondamentale qui sono le persone che non fanno politica a tempo pieno nella vita, ma che quando tornano alla stazione Leopolda è come se tornassero a casa perché sanno di incrociare occhi amici e abbracciare persone che pensano che la politica non sia andare contro qualcuno». E scherza con Matteo Richetti, illustrando il programma della kermesse : «Se vi va bene questo è il programma, se no…noi siamo per la deriva autoritaria e resta questo».

Un banchetto colmo di gadget per il Sì al referendum ha accolto i partecipanti alla settima Leopolda. Il referendum costituzionale resta infatti un tema centrale dell’edizione di quest’anno e al tema sarà dedicato il pomeriggio di oggi, 5 novembre, con interventi di costituzionalisti e del ministro Maria Elena Boschi. La mattina invece sarà scandita da tavoli di lavoro su diversi temi, coordinati dai ministri: si lavorerà a cattivo, ha promesso Matteo Renzi con un sorriso dal palco. Uno spazio particolare, nella prima giornata, spetta invece al terremoto che ha colpito il Centro Italia e ai temi del terzo settore. A chiudere la serata sarà una cena solidale a base di penne all’amatriciana.

 

Tag:, , , ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
paolo.padoin@firenzepost.it

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.