Preziosa vittoria esterna degli azzurri

Calcio: Empoli travolgente (4-0) a Pescara con due reti di Maccarone. Pagelle

di Redazione - - Cronaca, Sport

Stampa Stampa

pescara-empoli

PESCARA – Il Pescara vede il baratro, mentre l”Empoli festeggia un successo pesantissimo e dal valore inestimabile: va alla squadra di Martusciello lo spareggio salvezza dell’ora di pranzo, con quattro gol duri da digerire. Nella sfida fra le due squadre pericolanti i toscani approfittano degli errori difensivi degli abruzzesi, mettendo al sicuro la vittoria già nel primo tempo. Per Massimo Oddo è il punto più basso delle ultime due stagioni con una squadra che ha ancora una volta mostrato evidenti limiti anche contro una diretta concorrente. La panchina del Campione del Mondo per il momento resiste nonostante numeri impietosi.

Il Pescara sempre in emergenza recupera però Verre e Campagnaro. Ancora fuori Bahebeck. Brugman, squalificato viene sostituito in mediana da Aquilani. Nell”Empoli fuori Bellusci e Jose Mauri. In attacco Maccarone è preferito a Gilardino per far coppia con Pucciarelli. Si gioca in un clima estivo con 26 gradi e un vento molto forte che crea non pochi problemi ai ventidue in campo per controllare la sfera.

Pescara's head coach Massimo Oddo (R) gestures during the Italian Serie A soccer match Pescara Calcio vs Empoli Football Club at Adriatico G. Cornacchia stadium in Pescara, Italy, 6 November. ANSA/CLAUDIO LATTANZIO

Al 5′ primo acuto targato Pescara con un tiro dai venticinque metri di Verre che scarica però al lato della porta empolese. Ma l”Empoli al primo affondo al 13′ trova il vantaggio con Maccarone che in contropiede riceve palla e approfitta di una indecisione di Zampano, mettendo la palla in rete con Bizzarri che può solo toccare la sfera. La reazione del Pescara é tanto rabbiosa quanto sfortunata. Al 15′ infatti Caprari colpisce la parte superiore della traversa mentre un minuto dopo c’è una mischia furibonda nell”area ospite con il miracolo di Skorupski su Benali e poi il salvataggio alla disperata sulla linea di Pasqual che rinvia la sfera prima che la stessa superi la linea bianca dopo la ribattuta ancora di Benalì. La dea bendata volta le spalle alla formazione abruzzese che viene nuovamente punita al 23′ quando Pucciarelli al volo fa 2-0.

Al 29′ c’è un tocco con la mano di Costa in area ospite che anticipa Manaj. È rigore netto, con Orsato che lascia proseguire e l’assistente di porta che a due passi non vede nulla. Il pubblico di casa schiuma rabbia, mentre poco dopo al 31′ Pucciarelli fallisce in area il tris concludendo alto. Il doppio svantaggio pesa sul Pescara che al 40′ sfiora il 1-2 con Manaj che chiama al miracolo il portiere dell’Empoli che poi trova al 44′ il tris ancora con Maccarone. Per il Pescara è la fine.

Nella ripresa si riparte dallo 0-3 con Biraghi al posto di Aquilani. Zampano viene spostato a centrocampo, con i biancazzurri che spingono soprattutto con la forza dei nervi. Al 9′ Valerio Verre ha una buona opportunità, ma in area non riesce a dare potenza alla sua conclusione con Skorupski che para. Al 19′ si vede Pepe con un tiro di pochissimo fuori misura, ma è un lampo nel buio visto che poi al 24′ è Saponara ad alzare in area biancazzurra sopra la traversa. Il finale vede un copione prevedibile. I biancazzurri restano poi anche in dieci dal 32′ con Fornasier che infortunato non riesce a riprendere. Al 34′ l’Empoli sfiora il poker, ma prima Gilardino (tiro parato) e poi Krunic falliscono la quarta rete che arriva al 44′ con Saponara.

Nel recupero Pepe poi chiama al miracolo Skorupski, prima della traversa di Pettinari.

Tabellino

PESCARA (4-3-2-1): Bizzarri 5, Zampano 4.5, Campagnaro 5.5, Fornasier 6, Crescenzi 5.5, Memushaj 5.5, Aquilani 5 (1’st Biraghi 5.5), Verre 5, Caprari 5, Benalì 5.5 (12’st Pepe 6), Manaj 5 (26’st Pettinari 5.5). All. Oddo 5

EMPOLI (4-3-1-2): Skorupski 7, Veseli 6, Cosic 6, Costa 6, Pasqual 6.5, Krunic 6 (40′ st Pereira sv), Diousse 6, Croce 6, Saponara 6.5, Maccarone 7.5 (21′ st Gilardino 6), Pucciarelli 7 (36′ st Marilungo sv).  All. Martusciello 7

Arbitro: Orsato di Schio 4.5

Reti: nel pt 13′ e 44′ Maccarone, 23′ Pucciarelli; nel st 44′ Saponara.

Angoli: 8-1 per il Pescara

Recupero: 0′ e 2′

Ammoniti: Krunic per gioco falloso, Caprari per gioco falloso, Fornasier per gioco falloso.

Spettatori 13.000 circa con un centinaio di sostenitori ospiti.

 

 

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.