Fra poche ore l'apertura delle urne per le votazioni

Presidenziali Usa: oggi 8 novembre apertura dei seggi, chiusura domani 9 novembre alle 5,00 in California

di Paolo Padoin - - Cronaca, Politica

Stampa Stampa

trumpclinton

NEW YORK – Le presidenziali americane sono alle ultime battute, fra qualche ora apriranno le urne per il rinnovo della Casa Bianca e i due candidati sparano le ultime cartucce con l’ultimo sprint negli Stati chiave, che potrebbero decidere le sorti della disfida. La candidata democratica si reca a Pittsburgh, Michigan e a Philadelphia per la chiusura con Barack Obama, la moglie Michelle, e due grandi star come Bruce Springsteeen e Jon Bon Jovi. Infine vola in Carolina del nord per l’ultimo comizio di mezzanotte. Il repubblicano si sposta in cinque Stati: Florida, North Carolina, Pennsylvania, New Hampshire e Michigan.

Nelle ultime ore si sono presentati al voto anticipato soprattutto gli elettori latinos, che sostengono la candidata democratica. Gli ispanici costituiscono il 10% del corpo elettorale e, secondo le previsioni più attendibili, il 79 per cento voterà per Clinton. Se dunque la categoria di bianchi non istruiti è quasi certamente pro-Trump e gli afroamericani sono pro-Clinton, gli ispanici potrebbero essere decisivi per l’elezione del prossimo presidente Usa.

Si inizia a votare sulla costa Est degli Stati Uniti. I primi seggi a chiudere saranno quelli di Indiana e Kentucky. Chiuderanno alle 4 del mattino del 9 novembre – ora italiana – quelli nello Utah, mentre gli ultimi alle 5 del mattino saranno i seggi sulla costa Ovest, con la California.

Il nuovo presidente sarà formalmente eletto il 12 dicembre ed entrerà in carica il 20 gennaio. Il presidente americano infatti non si elegge direttamente, ma con un sistema chiamato «electoral college». Ogni Stato elegge con un sistema maggioritario – chi ha un voto in più li prende tutti – un gruppo di cosiddetti «grandi elettori». Il collegio elettorale è composto da 538 grandi elettori. Per diventare presidente, un candidato deve ottenere i voti di almeno 270 grandi elettori.

 

Tag:, , , ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
paolo.padoin@firenzepost.it

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.