La manifestazione si svolge il 10 e l'11 novembre

Firenze: al via il Salone dell’arte e del restauro alla Fortezza da Basso

di Roberta Manetti - - Cronaca, Cultura

Stampa Stampa
La Fortezza da Basso a Firenze ospita Pitti Uomo

La Fortezza da Basso a Firenze

FIRENZE – Prende il via oggi, giovedì 10 novembre, alla Fortezza da Basso la quinta edizione del Salone dell’arte e del restauro. La manifestazione si concluderà domani, venerdì 11 novembre. Saranno a disposizione 3.000 metri quadrati per 120 espositori. In due giorni sono in programma 80 eventi con oltre 400 relatori.

La kermesse, che quest’anno ruoterà intorno alla conservazione e alla tutela del patrimonio culturale mondiale, minacciato da possibili alluvioni, terremoti o dalla stessa mano dell’uomo, ha avuto mercoledì un’anteprima, al Cenacolo di Santa Croce, con il convegno «50 anni dall”alluvione», dove sono state portate le testimonianze di una serie di interventi di restauro eseguiti su opere d”arte alluvionate. Hanno parlato, tra gli altri, Marco Ciatti, soprintendente dell”Opificio delle Pietre Dure, Cristina Acidini, Carla Zarrilli, direttrice dell”Archivio di Stato di Firenze e Cecilie Hollberg.

Giovedì 10 alle 9,30 è previsto il taglio del nastro, all’ingresso del padiglione Cavaniglia. In questi due giorni sarà possibile visitare 120 espositori con aziende, provenienti da diversi settori produttivi e dalle principali aree merceologiche di riferimento (Area Restauro e Conservazione, Area Formazione, Area Istituzionale, Area Servizi ai Musei, Area Nuove Tecnologie e Consulenze per la Fruizione dei Beni Culturali, Area Retail: Gadget & Bookshop, Area Turismo dei Beni Culturali, Area Ambiente e Beni Culturali).

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.