Poi la rettifica e la disponibilità a incontrarlo

Firenze: prete invoca il Napalm per Salvini. Poi dice: «Non gli torcerei un capello». Betori infastidito

di Redazione - - Cronaca, Politica, Top News

Stampa Stampa

Prete sacerdote chiesa parrocchiaFIRENZE – Ora il prete sostiene che quella postata su facebook era una chat solo scherzosa. Invitava a gettare Napalm sul leader della Lega Nord Matteo Salvini, poi rincarava la dose definendolo «infame». Ma oggi rettifica e assicura che «al signor Salvini non torcerei neppure un capello anche se non sono d’accordo con le sue idee».

Protagonista del caso, don Andrea Bigalli, parroco di Sant’Andrea in Percussina. Don Bigalli aveva postato due commenti in una chat sull’intervento del segretario della Lega Nord a una tv privata fiorentina. Poi ha risposto alle polemiche suscitate dalle sue parole rilanciate su «La Verità» . «Era una chat con molti commenti scherzosi – prosegue don Bigalli – se poi Salvini vuole incontrarmi – aggiunge ancora il sacerdote -, in un luogo privato e non pubblico, sono disposto a spiegargli perchè non sono d’accordo con lui».

Sulle posizioni di don Bigalli,  nessun commento ufficiale da parte della diocesi anche se, si spiega, è scontato che l”arcivescovo Giuseppe
Betori non condivida queste parole nè il tono.  Intanto, con un post sul suo profilo Don Bigalli  lascia intendere che, per un po’, si asterrà da commenti: «Poiché qui in rete il clima si è arroventato ed è diventato difficile anche fare battute – scrive -, senza polemiche vi dico che per non po’ non posterò più niente. Adoperate facebook solo per comunicare con me tramite messaggi».

Tag:, , ,

Commenti (1)

  • Pierluigi

    |

    dai a cesare quel che è di cesare e a dio quel che è di dio, sono parole del buon Gesù.
    Ciò nonostante molti preti fanno politica, cosa sempre incresciosa da qualunque parte la si guardi.
    Comunque, visti i tempi che corrono, proporrei il ripristino della santa inquisizione: va da se chi dovrebbe esserne il capo.

    Rispondi

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.