La richiesta del sindacato dei lavoratori

Rifiuti, gara sotto inchiesta: la Cgil invita a riflettere sul sistema degli appalti in Toscana

di Redazione - - Cronaca, Economia, Politica

Stampa Stampa

igiene_ambientale

FIRENZE – L’inchiesta sulla gara di appalto per la gestione integrata dei rifiuti urbani bandita dall’Ato Toscana Sud sia occasione per il sistema istituzionale di riflettere sulla gestione del ciclo dei rifiuti. Lo sottolinea in una nota la Cgil Toscana ribadendo la fiducia nell’azione della magistratura.

«Riteniamo – si legge nella nota della Cgil – che tale difficile e complessa situazione deve essere utilizzata dal sistema politico istituzionale per rilanciare una discussione – che si traduca in scelte di governo – rispetto all’intero ciclo dei rifiuti della Toscana, ovvero di quale debba e possa essere l’ambito ottimale di gestione, quale rapporto debba avere l’Ente Regione con il sistema dei comuni toscani, quale natura e quali dimensioni debba avere il soggetto gestore, quali le autorità e/o il comitato che vigili sulla qualità del servizio e delle tariffe, quali i percorsi amministrativi per tradurre nel rispetto della legge e attraverso il coinvolgimento delle comunità le scelte politiche complessive, come prevedere un coinvolgimento dei lavoratori e dei cittadini nelle scelte strategiche in tale ambito. Avendo sempre a riferimento che in Toscana ed in Italia la quantità dei rifiuti prodotti non aumenterà, causa la crisi che ha ridotto stabilmente i quantitativi sia dei rifiuti solidi urbani che di quelli industriali ed alle azioni positive sul sistema delle imprese, degli imballaggi e degli stili di vita e di consumo, c”è anche bisogno di riflettere sulle necessità impiantistiche per fare della Toscana un sistema capace di smaltire e riutilizzare ciò che si produce come rifiuto, dove al centro stia la raccolta differenziata e la percentuale reale di riciclo ed utilizzazione delle materie prime seconde».

Tag:, , , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.