Il partitone non ha nessun ripensamento

Firenze, inceneritore, aeroporto, sottoattraversamento Tav: il Pd va avanti su tutto. Vertice con Enrico Rossi, Dario Nardella, Dario Parrini

di Redazione - - Cronaca, Economia, Politica, Primo piano, Top News

Stampa Stampa

tav-lavori-firenze

FIRENZE – Senza dubbi e senza tentennamenti, nonostante i problemi e i pronunciamenti, anche del Tar. «Avanti su tutto e uniti, senza  ripensamenti e esitazioni» sulle infrastrutture per la città di Firenze. Questo l’impegno comune con cui si è conclusa ieri sera la  riunione a Palazzo Sacrati Strozzi di Firenze, sede della presidenza della Regione, tra il segretario regionale del Pd toscano, Dario  Parrini, con il vicesegretario Antonio Mazzeo e il responsabile enti locali Stefano Bruzzesi, il sindaco di Firenze, Dario Nardella, e il  presidente della Regione, Enrico Rossi.

Firenze, le mamme contro l'inceneritore

Firenze, le mamme contro l’inceneritore

Dall’incontro – fanno sapere i partecipanti al termine della riunione  – è emerso l’obiettivo ad andare avanti con determinazione sulle quattro questioni maggiormente dibattute in queste settimane: termovalorizzatore, aeroporto, sottoattraversamento Tav con stazione passante e trasporto pubblico locale, in relazione al quale è convincimento comune che si debba portare in fondo il procedimento in corso facendo tutte le scelte idonee a condurci in tempi rapidi a una conclusione utile per tutti i cittadini della Toscana.

aeroporto peretola300x150«Abbiamo totale rispetto per il ruolo di ognuno – afferma Dario Parrini – ma allo stesso tempo la politica non può mancare ai suoi doveri di programmazione e di promozione dello sviluppo. Ecco perché è importante ribadire che c’è in tutta la classe dirigente del Pd la massima determinazione a dare attuazione con rapidità, senza costi aggiuntivi e senza tentennamenti alle grandi priorità regionali».

Tag:, , ,

Commenti (1)

  • giorgio

    |

    Si diceva che solo i paracarri non cambiano mai posizione. E invece …

    Rispondi

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.