La decisione del gip del Tribunale di Siena

Siena: sindaco Valentini assolto dal reato di falso in atto pubblico e omessa denuncia

di Redazione - - Cronaca, Politica

Stampa Stampa
Bruno Valentini, sindaco di Siena

Bruno Valentini, sindaco di Siena

SIENA – Assolto con formula piena. E’ la sentenza del Gip del tribunale di Siena Ilaria Cornetti e che riguarda il sindaco di Siena Bruno Valentini, imputato in un procedimento con l’accusa di falso in atto pubblico in concorso e omessa denuncia. Il sindaco di Siena è stato assolto «per non aver commesso il reato» nel primo capo di imputazione e «perché il fatto non sussiste» per ciò che concerne l’omessa denuncia.

La sentenza è giunta dopo un’ora e mezzo di camera di consiglio. Il pm Antonino Nastasi aveva chiesto una condanna ad un anno e quattro mesi di reclusione per Valentini il cui legale aveva richiesto e ottenuto il rito abbreviato. La vicenda relativa al processo è legata a indagini condotte su una variante al piano urbanistico di Monteriggioni (Siena), Comune di cui Valentini era sindaco all’epoca dei fatti contestati, tra il 2009 e il 2010: per l’accusa avrebbe permesso la realizzazione di lavori edilizi senza le necessarie autorizzazioni.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.