Respinto il ricorso

Uccise il marito a Pratovecchio: il tribunale del riesame dice che deve restare in carcere

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa

664671_Aula-TribunaleAREZZO –  Uccise il marito a Pratovecchio, provincia di Arezzo. Resterà in carcere, a  Sollicciano (Firenze), Paola Marzenta, la donna di 58 anni che lo scorso 18 ottobre sparò un colpo di fucile al marito, Dino Gori a Pratovecchio. I due abitavano in un casale rurale, in aree separate: i coniugi, due giorni dopo, avrebbero avuto in tribunale la sentenza definitiva sul loro divorzio.

Secondo quanto appreso, il riesame di Firenze ha respinto il ricorso presentato dall’avvocato Saverio Agostini poiché, per i giudici, esiste il rischio di reiterazione. Dopo aver sparato il colpo, la donna chiamò in soccorso il proprio avvocato, il 118 e i carabinieri. Paola Marzenta, accusata di omicidio volontario, è rimasta in silenzio davanti al giudice; secondo quanto riferito dal difensore sarebbe stata
picchiata dal marito.

Tag:,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.