Improvvisa visita del ministro dell'Interno

Firenze: Alfano presiede il Comitato della sicurezza il 28 novembre. Ma non c’è alcuna emergenza

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa

alfanoFIRENZE – «Il ministro dell’Interno Angelino Alfano verrà a Firenze lunedì 28 novembre per un Comitato per l’ordine e la sicurezza dedicato alla nostra città». Lo annuncia  il sindaco Dario Nardella, che precisa: «A Firenze non c’è una situazione di emergenza, ma siamo consapevoli che solo lavorando seriamente sulla prevenzione si può evitare un aggravamento del problema della sicurezza nel centro e nelle periferie». Restano da capire le ragioni per le quali il ministro abbia organizzato questa gita toscana e fiorentina, ragioni che non risiedono certo in motivazioni di sicurezza o di ordine pubblico, lo conferma lo stesso sindaco. In genere il ministro si muove solo se richiesto da sindaci o presidenti di regioni. Sono altre le sedi che il ministro dovrebbe visitare. L’incontro fissato nella nostra città a una settimana dal referendum potrebbe sottintendere questa seconda, presumibile, finalità del leader di Alleanza Democratica. Ma non credo che il ministro dell’Interno, al quale è demandato il compito di  organizzare le consultazioni elettorali, faccia uso di occasioni istituzionali per motivi di propaganda politica. Anche se nella conferenza stampa che seguirà l’incontro qualche giornalista fornirà ad Alfano il destro per esprimersi su questo spinoso argomento.

Tag:, , , ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
paolo.padoin@firenzepost.it

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.