I dati di Bankitalia

Fisco: le entrate tributarie e contributive continuano a crescere (+1,1%)

di Camillo Cipriani - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa
Banca d'Italia

Banca d’Italia

ROMA – Nonostante le promesse di Renzi e le affermazioni che il suo governo ha ridotto le tasse, la realtà non conforta l’ottimismo del premier. Le entrate tributarie e contributive nei primi 9 mesi del 2016 hanno registrato nel complesso un aumento dell’1,1% (+5.226 milioni di euro) rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente. Il dato tiene conto dell’aumento dello 0,8% (+2.660 milioni di euro) delle entrate tributarie e della crescita delle entrate contributive dell’1,6% (+2.566 milioni di euro). L’importo delle entrate tributarie comprende anche i principali tributi degli enti territoriali e le poste correttive. Oggi, il report Bankitalia ha rilevato un aumento delle entrate tributarie a 302 miliardi di euro, che ha portato ad un miglioramento del debito pubblico a 2.212,6 miliardi, almeno fino a quando non saranno conteggiate le nuove spese elettoralistiche del governo Renzi.

Tag:, , ,

Camillo Cipriani

Camillo Cipriani

redazione@firenzepost.it

Commenti (1)

  • roberto

    |

    Crescita zero = riduzione delle entrate!
    Forse questo aumento di gettito è dato da un piccolo recupero della colossale evasione fiscale e contributiva!
    Non ci resta che chiedere a Gran Voce l’applicazione della Costituzione nel suo articolo 53 e così cesserà l’evasione fiscale e contributiva!

    Rispondi

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.