Effettuati 15 arresti, di cui 3 in carcere

Prato, immigrazione: 34 misure cautelari eseguite dalla Guardia di Finanza. L’accusa, associazione a delinquere

di Redazione - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa

Guardia di finanza

PRATO – Operazione della guardia di finanza di Prato sull’immigrazione: circa 400 militari delle fiamme gialle sono impegnati dall’alba nell’esecuzione di 34 misure cautelari personali, di cui 15 arresti – 3 in carcere, 12 ai domiciliari – e 19 misure interdittive, emesse dal gip di Prato. Complessivamente le persone indagate sono 84, sono state effettuate 111 perquisizioni in 5 regioni italiane: Toscana, Veneto, Lombardia, Campania e Marche. I reati contestati dalla procura pratese sono associazione a delinquere, induzione in errore dell’ufficio immigrazione, falsità ideologica nel rilascio di rinnovi di permessi di soggiorno ed immigrazione clandestina. Le tre persone finite in carcere sono un commercialista e un consulente del lavoro, entrambi italiani, e un cittadino cinese: due sono stati arrestati a Prato, il terzo in Veneto.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.