Chiedono garanzie occupazionali

Roma, Camere Commercio: protesta dei dipendenti contro la riforma, a rischio 2.000 posti

di Redazione - - Cronaca, Economia, Politica

Stampa Stampa

presidio-cciaa-3_mini

ROMA – Sono arrivati da tutta Italia per protestare contro la riforma delle Camere di Commercio, che prevede accorpamenti e secondo le stime dei sindacati metterebbe a rischio circa 2 mila posti. Decine di dipendenti del sistema camerale stanno manifestando davanti al Ministero dello Sviluppo Economico per chiedere garanzie occupazionali, da inserire nel decreto di riordino che arriverà in Consiglio dei Ministri alla fine di questa settimana per il via libera definitivo. Il sit-in è stato organizzato unitariamente dai sindacati di categoria di Cgil, Cisl e Uil che attendono risposte certe dal governo. «Oltre che sui posti di lavoro vogliamo garanzie anche sulle risorse per le camere di commercio, visto il dimezzamento dei diritti camerali», sottolinea il segretario nazionale della FP Cgil, Federico Bozzanca.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.