Il giro del premier in cerca di consensi per il sì

Referendum, Renzi fa tre tappe in Toscana: Piombino, Livorno e Pisa (non senza contestazioni)

di Redazione - - Cronaca, Politica

Stampa Stampa

renzi-in-toscanaFIRENZE – Giornata in Toscana per il presidente del Consiglio Matteo Renzi che ha scelto Piombino, Livorno e Pisa per tre tappe della campagna per il sì al referendum. Non sono mancati i riferimenti ai problemi locali. A Piombino, dove è stata accolto da un presidio di lavoratori dell’ex Lucchini, Renzi ha assicurato, con un riferimento alla proprietà di Aferpi, che chi «ha firmato un accordo a Palazzo Chigi dovrà rispettarlo». A Livorno ha invitato i presenti a convincere il sindaco Nogarin a invitarlo: «Se lo fa io vengo».

Infine a Pisa il premier ha sottolineato come «qui è possibile fare un ragionamento di politica con la P maiuscola. L’Italia è a un bivio e il referendum può finalmente consegnare alla stagione del 2017 un governo stabile in grado di cambiare l’Europa». Sia a Livorno sia a Pisa, gruppi di antagonisti hanno contestato la presenza di Renzi, scandendo slogan per il no e contro il governo, ma non si sono registrati incidenti.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.