In Europa League spazio a Babacar

Fiorentina-Paok Salonicco (giovedì, ore 19, diretta su Sky), viola con Babacar. Sousa: «Bernardeschi? Futuro lontano da Firenze». Formazioni

di Ernesto Giusti - - Sport, Top News

Stampa Stampa
Federico Bernardeschi

Federico Bernardeschi

FIRENZE – Alla vigilia della partita con il Paok (giovedì, ore 19, diretta tv su Sky), che potrebbe blindare per la Fiorentina la qualificazione e il primato nel girone, Sousa torna a parlare di Bernardeschi. Ecco la frase: «Bernardeschi vuole chiudere la sua carriera a Firenze? Federico ha detto una cosa e io un’altra. Per quello che so del calcio, ritengo che lui sia un giocatore con un futuro e che sicuramente la qualità e il talento che ha lo porteranno verso squadre con ambizioni diverse da quelle della Fiorentina». Morale? Il tecnico viola prevede un futuro lontano da Firenze per il giovane talento di Carrara, autore di una doppietta domenica scorsa nel derby contro l’Empoli e ormai stabilmente nel giro della Nazionale.

Paulo Sousa

Paulo Sousa

Ovvio che queste affermazioni possono avere l’effetto di una miccia incendiaria. Perché? E su questo si sta scatenando il dibattito. Riguardo alla partita, Sousa ha detto: «La Fiorentina deve essere concentrata solo su questa partita per dare continuità a tutto ciò chedi buono stiamo facendo. Il Paok è la squadra con più esperienza e maturità nel nostro girone, il suo campionato in Grecia non gli consente di giocare e questo gli darà ancora più motivazioni per fare bene. Ha solo questa chance: vincere contro di noi. Per questo non possiamo permetterci di pensare oltre la partita di domani».

Paulo Sousa rimanda i pensieri sulla sfida di campionato contro l’Inter e chiede ai suoi massima concentrazione sul match di domani contro il Paok Salonicco che può consentire ai viola di blindare il passaggio del turno in Europa League. Il tecnico punterà ancora su Babacar, uno dei giovani che secondo il portoghese sta dando chiari segnali di crescita: «Babacar ha avuto un cambio di attitudine straordinario, è cresciuto tantissimo a livello tattico e si sta dando da fare per mettermi in difficoltà. Ultimamente ho puntato più su Kalinic, ma vedendo la continuità di Babacar, soprattutto negli allenamenti, sicuramente avrà le sue opportunità».

In Europa League la Fiorentina è ormai a un passo dalla qualificazione, ma Sousa non si accontenta: «E’ super importante arrivare primi, abbiamo già visto che il sorteggio influisce tantissimo su tutto il percorso futuro. Abituiamoci a vincere, perché questo ci avvicina ad altre vittorie. E’ la volta buona? La volta buona è sempre quando si vince. Serve continuità nella nostra qualità di gioco, e sempre di più la otteniamo, e più concretezza, maturità e carattere: credo che la squadra lo stia facendo e che ci siano ancora margini di crescita. Ora, visti gli appuntamenti che ci attendono, bisogna superarsi. E continuità è anche la parola d’ordine per Tello, fra i più positivi contro l’Empoli. E’ un giocatore che con queste sue capacità può fare la differenza contro tutti gli avversari».

Probabili formazioni

Fiorentina (3-4-2-1): Tatarusanu, De Maio, Rodriguez, Astori, Tello, Sanchez, Badelj, Milic, Cristoforo, Ilicic, Babacar

Paok Salonicco (4-2-3-1): Glykos; Matos, Malezas, Charisis, Crespo; Cimirot, Canas; Pereyra, Shakov, Rodrigues; Koulouris.

Arbitro: Stephan Klossner (Svizzera)

 

Tag:, ,

Ernesto Giusti

Ernesto Giusti

Commenti (1)

  • Pierluigi

    |

    Non solo i politici, come si suol dire in Toscana, danno i numeri, ma anche gli allenatori di calcio, a quanto pare.
    Cosa c’entra parlare adesso del futuro di Federico?
    Se del caso lasciamolo fare alla dirigenza, al momento opportuno.

    Rispondi

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.