Le modalità di presentazione della domanda

Concorso 800 posti cancelliere: pubblicato il bando, le domande fino al 22 dicembre 2016

di Camillo Cipriani - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa

tribunale

ROMA – Come avevamo anticipato è uscito sulla Gazzetta Ufficiale del 22 novembre il bando per 800 posti a tempo indeterminato come assistenti giudiziari nei tribunali ed è consultabile da tutti sul sito del MdG e in Gazzetta Ufficiale, nella sezione Serie Speciale – Concorsi ed Esami n.92 del 22-11-2016. Eccone il testo-integrale.

Requisiti, termini e modalità per le domande. I candidati hanno tempo fino al 22 dicembre 2016 per inoltrare la loro richiesta di partecipazione al concorso, ma potranno farlo solo coloro che possiedono i requisiti richiesti. All’uscita del bando seguirà la pubblicazione della banca dati per studiare e prepararsi al meglio al nuovo concorso cancellieri. In attesa di ulteriori novità ribadiamo quali sono i requisiti per diventare assistente giudiziario, in cosa consistono prove scritte e orali.

Diploma di scuola secondaria superiore di grado quinquennale o altro diploma dichiarato equipollente;
Cittadinanza Italiana;
Godimento dei diritti civili e politici;
Idoneità fisica all’impiego;
Qualità morali e di condotta

La domanda di partecipazione va fatta esclusivamente online, attraverso l’apposito modulo, entro il termine perentorio dei trenta giorni dalla pubblicazione in gazzetta del bando, pertanto entro il 22 dicembre di quest’anno. Le modalità di compilazione della domanda sono disponibili sulla piattaforma informatica del Ministero della Giustizia, esattamente a questo link www.giustizia.it. Al link riportato, troverete in fondo alla pagina un documento (cliccando su guida alla compilazione) che vi darà tutte le istruzioni per registrarvi e partecipare al concorso. Dopo la compilazione della domanda, scaricate la risposta automatica con i vostri dati identificativi, stampate e conservati i documenti che vi serviranno nel giorno della prova concorsuale.

Si prevede, come abbiamo già detto, che se i candidati supereranno la soglia dei 5000 ci saranno ulteriori preselezioni con domande a risposta multipla presso varie strutture qualificate. Per qualsiasi altro dubbio in merito, il Ministero della Giustizia attraverso i suoi call center potrà darvi risposta, chiamando dal Lunedì al Venerdì il numero 848 800 110 o per email callcenter@giustizia.it .

Il candidato dovrà salvare, stampare, firmare e scansionare la domanda in formato pdf insieme a un documento di identità valido. Dovrà poi inviare tutti questi documenti secondo le modalità indicate nel sito ufficiale del Ministero della Giustizia.

 

 

Tag:, , ,

Camillo Cipriani

Camillo Cipriani

redazione@firenzepost.it

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.