Aveva 87 anni

Cultura: addio a Vittorio Sermonti, insigne studioso di Dante. Firenze gli intitolerà una strada

di Redazione - - Cronaca, Cultura

Stampa Stampa

sermonti1

ROMA –  Addio allo scrittore, poeta, saggista, regista e traduttore Vittorio Sermonti, grande divulgatore di Dante Alighieri e pioniere delle letture della Divina Commedia, eseguite ovunque e instancabilmente, alla radio, in teatro, in televisione, nelle piazze, che gli hanno dato una certa popolarità. Sermonti, scomparso stamani a Roma all’età di 87 anni, è stato sposato con Samaritana Rattazzi (figlia di Susanna Agnelli), da cui ha avuto tre figli, Maria, Pietro e Anna. Nel 1992 si è sposato in seconde nozze con la scrittrice e poetessa Ludovica Ripa di Meana. Suo fratello Giuseppe Sermonti è un genetista di fama mondiale.

Coltivando una passione dantesca fin da ragazzino, nel 1987 la Rai affidò a Vittorio Sermonti la registrazione radiofonica di tutti i cento canti della Commedia di Dante, da lui introdotti con una premessa critica del testo. Per questo sforzo si avvalse della collaborazione del famoso filologo Gianfranco Contini, portando a termine la registrazione nel 1992.

Nel 1995 Sermonti iniziò le sue letture pubbliche della Commedia, ampliando le proprie osservazioni critiche, nella basilica di San Francesco a Ravenna, davanti a migliaia di persone; tra il 2000 e il 2002, aggiornando la parte critica, replicò ai Mercati di Traiano e al Pantheon di Roma; dal 2003 al 2005 fu a Firenze (Cenacolo di Santa Croce) e a Milano (Santa Maria delle Grazie); nel 2006 a Bologna (Santo Stefano). Le letture continuarono in altre piazze d’Italia ma anche in Svizzera, Spagna, Regno Unito, Argentina, Cile, Uruguay, Israele, Turchia.

Sermonti ha pubblicato in tre volumi il suo monumentale sforzo di commentatore e divulgatore: ‘L’Inferno di Dante.’ (Rizzoli, 1988), ‘Il Purgatorio di Dante’ (Rizzoli, 1990) e ‘Il Paradiso di Dante’ (Rizzoli, 1993). Nel 2015 Rizzoli ha pubblicato nella collana Bur l’edizione definitiva.

Il sindaco di Firenze Dario Nardella ha annunciato che la giunta comunale ha deciso di intitolare una strada di Firenze a Vittorio Sermonti.

 

 

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.