Ha presentato il suo libro

Firenze, l’ex direttore degli Uffizi, Antonio Natali, attacca il Mibac: «Io preso a calci per un segnale di novità»

di Redazione - - Cronaca, Cultura, Politica

Stampa Stampa

Antonio-NataliFIRENZE – Non ha usato perifrasi, Antonio Natali, ex direttore degli Uffizi, presentando il suo libro («Il Museo. Pagine da una stagione agli Uffizi», edizioni Silvana editoriale) a Empoli:  «Ho preso un calcio in c… dal ministero. Si doveva dare il passo della novità agli Uffizi. Non mi sono affatto turbato – spiega Natali – quando non mi arrivò la telefonata dal Ministero, dopo 35 anni di lavoro agli Uffizi, non solo per giustificare le scelte ma nemmeno per dirmi quello che era successo. Ho potuto scriverlo solo ora perché facendolo prima sarebbe stato gioco facile per chi non mi ama. Credo di essere irrimediabilmente tagliato fuori dai giochi. Non c’è una possibilità di scambio con la cultura vigente – ha proseguito – non si può aumentare il costo del biglietto e far restare contemporaneamente la gente in città».

Tag:, , , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.