Grande successo della classica gara d'autunno

Firenze Marathon 2016: festa con 10 mila partecipanti. Vince l’etiope Teshomeshumi Yadete. Fra le donne è prima un’atleta del Kenya

di Ernesto Giusti - - Cronaca, Economia, Sport

Stampa Stampa
La vicesindaca Cristina Giachi con i ragazzi della Firenze Marathon 2016

La vicesindaca Cristina Giachi con i ragazzi della Firenze Marathon 2016

FIRENZE – Un’etiope,  Teshomeshumi Yadete, ha vinto la Firenze Marathon 2016 dominata dagli africani. Al secondo posto si è infatti classificato Sigei Kiprotich(2h14’15”) del Kenya e al terzo posto, finalmente, un italiano, il veneziano Eyob Faniel Ghebrehiwet in 2h15’39”. Diecimila i partecipanti, partiti da piazza del Duomo al via della vicesindaca Cristina Giachi. Fra le donne prima Winny Jepkorir, anche lei del Kenya accolta dai bandierai degli Uffizi al traguardo di piazza Duomo con il tempo di 2h28’46” (seconda migliore prestazione di sempre). Seconda l’italiana l’italiana Fatna Maraoui, azzurra dell’Esercito, in 2h30’52”, appena due secondi oltre il suo record personale. Sempre sul podio, ma sul terzo gradino, la bielorussa Nastassia Ivanova. Nell’handbike vittoria al pratese Christian Giagnoni in 1h13’59” con sei minuti e mezzo di distacco su Fabrizio Caselli (1h20’26”). Al terzo posto Massimo Chiappetta.

Firenze Marathon 2016: dominio assoluto degli atleti africani

Firenze Marathon 2016: dominio assoluto degli atleti africani

La Firenze Marathon 2016 è stata aperta dagli atleti disabili in una piazza del Duomo risparmiata dalla pioggia ma gravata da una temperatura più fredda rispetto ai giorni scorsi. Felici gli organizzatori, perchè ‘hashtag #FirenzeMarathon è stato quinto in Italia fra i tweet di tendenza. Qualche problema per il traffico bloccato per il passaggio degli atleti, ma alla fine si può parlare di festa sportiva riuscita in una domenica fiorentina un po’ pigra, dove si comincia a pensare ai regali di Natale.

 

 

Tag:, ,

Ernesto Giusti

Ernesto Giusti

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.