Il gioco delle parti fra i due esponenti del governo

Referendum, Delrio: Bando al catastrofismo, se vince il No nessun dramma, le banche non corrono rischi

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, Politica, Top News

Stampa Stampa
Matteo Renzi e Graziano Delrio

Matteo Renzi e Graziano Delrio

ROMA – Continua l’alternanza di dichiarazioni e il gioco delle parti fra il premier e il suo braccio destro Graziano Delrio in merito all’esito del referendum. Mentre il premier evoca i peggiori sconquassi per l’Italia se non uscirà vincitore il Si, il ministro delle infrastrutture frena e ritiene che se ci sarà instabilità sarà solo passeggera.  «In caso di vittoria del no nessun catastrofismo. Tuttavia evidentemente avremo un periodo di relativa instabilità». Lo ha detto il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, ospite di 24Mattino (Radio 24). C’è un rischio per le banche come ipotizzato dal Financial Times? «Assolutamente no, non bisogna drammatizzare. Queste sono interferenze, è agitare drappi rossi in modo non fondato».

Tag:, , ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
paolo.padoin@firenzepost.it

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.