Le consuete intromissioni dei vescovi nella politica italiana

Elettorale: entrano in campo i vescovi. Mons. Galantino: «La politica non ha fatto il suo mestiere»

di Redazione - - Cronaca, Economia, Politica

Stampa Stampa

Monsignor Nunzio Galantino, segretario della Cei

ROMA – Mentre la politica ancora discute in merito alla sentenza sull’Italicum, con una grande incertezza sul seguito che sarà dato alla vicenda, c’è per fortuna in Italia chi non ha assolutamente dubbi in proposito e verga giudizi sferzanti: «Mi pare che sia sotto gli occhi di tutti che ci siano due leggi elettorali frutto del lavoro della magistratura. Non è normale un Paese in cui la magistratura detta tempi e modi all’amministrazione, vuol dire che la politica non ha fatto il suo mestiere». Lo ha detto il segretario generale della Cei, mons.Nunzio Galantino, che al solito più che di questioni che interessano la fede s’interessa della politica appioppando giudizi  a destra e a manca.

E, riferendosi ai parlamentari, aggiunge: «Si devono domandare: veniamo pagati per fare queste cose e c’è altra gente che le fa al posto nostro? Non è normale un Paese in cui per prendere decisioni si aspetta che sia qualcun altro a decidere, io lo trovo drammatico». Per il segretario dei vescovi le «elezioni devono essere uno strumento per dare risposte concrete» e «non devono essere strumentalizzate per altro».

Sarebbe bene che la Chiesa si occupasse maggiormente di questioni spirituali, dei suoi problemi interni, di quanto attiene al suo ambito, senza insistere sempre nel voler condizionare la vita politica, in particolare del paese in cui ha sede il Vaticano, e cioè l’Italia. Ne vediamo già gli effetti negativi in tema d’immigrazione. La tesi propugnata dai vescovi dell’ingresso generalizzato dei migranti, ad ogni costo, ha avuto finora l’effetto di moltiplicare a dismisura la presenza di migranti sul nostro territorio e di arricchire soprattutto le organizzazioni che gestiscono il business dell’accoglienza.

Tag:, , , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.