Un progetto per metterlo in sicurezza

Firenze: «L’uomo della pioggia» di Folon investito da un’auto. E’ la seconda volta dal 2015

di Redazione - - Cronaca, Cultura

Stampa Stampa

Firenze, la statua di Folon, L’uomo della pioggia

FIRENZE – Per la seconda volta in due anni (la prima fu nel 2015) un’auto ha invaso l’aiuola ed è andata a sbattere contro la statua di Jean Michel Folon «L’uomo della pioggia», nella rotonda vicina al Saschall,  alla periferia sud di Firenze. Nell’urto, l’opera è stata danneggiata a un piede del basamento ed è stata rimossa e ricoverata in un magazzino comunale in attesa del restauro. La dinamica del sinistro è ancora in corso di accertamento, ma dai primi rilievi
sembra che l”automobilista, uscito dall’autostrada verso il centro città, sia finito con la vettura proprio nel centro della
vasca alla base dell’opera, fermandosi contro di essa.

L’uomo della pioggia è un’opera che rappresenta un uomo con cappotto e cappello che tiene in mano un manico di
ombrello dalla cui sommità esce un getto d’acqua. Era stato donato alla città da Folon nel 2002, in occasione del Social
forum europeo ed è al secondo danneggiamento: anche in quel caso fu colpa di un incidente stradale nel marzo 2015. La statua, spezzata in due, fu restaurata e riposizionata 9 mesi dopo. Nell’area stanno per iniziare i lavori per realizzare un attraversamento pedonale con segnaletica luminosa subito prima della rotatoria, che avrà efficacia anche per il rallentamento delle auto. I lavori fanno parte degli interventi per la sicurezza delle scuole (nei pressi c’è l’Istituto Marco Polo) ma sicuramente contribuiranno a incrementare la sicurezza dell’opera.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.