Da notare l'aumento nullo per la pubblica amministrazione

Retribuzioni lavoro dipendente: nel 2016 solo +0,6%, l’aumento più basso dal 1982

di Camillo Cipriani - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa

ROMA – Nel 2016 la retribuzione oraria è cresciuta in media dello 0,6% rispetto all’anno precedente, segnando l’aumento più basso mai registrato dall’Istat in almeno 34 anni. Le serie storiche sono disponibili infatti a partire dal 1982. Nel 2015 l’ incremento era stati pari quasi al doppio (+1,1%). A dicembre l’indice delle retribuzioni contrattuali orarie è rimasto invariato rispetto al mese precedente ed aumentato dello 0,4% nei confronti di dicembre 2015. Si tratta, anche in questo caso, dell’aumento tendenziale mensile più basso rilevato dall’Istat e già toccato a novembre 2016.

Nell’intero anno l’incremento è stato dello 0,8% per i dipendenti del settore privato e nullo nel pubblico impiego a causa del blocco della contrattazione. Ci sono stati aumenti significativamente superiori alla media nei comparti: tessili, abbigliamento e lavorazione pelli (2,4%); commercio; trasporti, servizi postali e attività connesse (entrambi 1,6%); energia elettrica e gas (1,5%); alimentari, bevande e tabacco (1,3%).

Le variazioni più contenute si sono rilevate invece nel credito e assicurazioni (0,3%) e nei servizi di informazione e comunicazione (0,2%). Non si sono riscontrati incrementi nei settori della metalmeccanica, dell’acqua e servizi smaltimento rifiuti, delle telecomunicazioni.

Quanto al solo mese di dicembre, le retribuzioni contrattuali hanno registrato un incremento tendenziale dello 0,5% per i dipendenti del settore privato e una variazione nulla per quelli della pubblica amministrazione. A fine anno sono stati recepiti due nuovi accordi (metalmeccanica e servizio smaltimento rifiuti – aziende private), mentre nessuno è venuto a scadenza. I contratti in attesa di rinnovo sono 47 relativi a circa 6,5 milioni di dipendenti, di cui nella P.a. circa 2,9 milioni.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.