Nella zona della diga di Montedoglio

Terremoto: cinque scosse, la più forte di magnitudo 2.7, epicentro Pieve Santo Stefano

di Redazione - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa

AREZZO – Cinque scosse di terremoto, la più forte di magnitudo 2.7, tutte con una profondità di 9 chilometri sono state registrate nel pomeriggio di domenica nel comune di Pieve Santo Stefano (Arezzo), nella zona della diga di Montedoglio. Non si registrano danni. La prima scossa è stata avvertita alle 17,02 con magnitudo 2,1. La seconda due minuti dopo, con magnitudo 2,4. La terza alle 17.09 con magnitudo 2,6. Alle 17,28 la quarta, con la magnitudo più alta della serie, 2,7 appunto, infine due minuti dopo ancora una scossa di 2,1. La serie è stata avvertita dalla popolazione anche nei comuni di Caprese Michelangelo e Sansepolcro.  Nella stessa zona ieri erano state registrate altre due scosse e un’altra serie di lievi scosse anche nella settimana precedente.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.