Protestavano contro Forza Nuova

Firenze: 10 antagonisti a processo per gli scontri alle Piagge del 6 dicembre 2014

di Camillo Cipriani - - Cronaca

Stampa Stampa

FIRENZE – Continua l’azione della magistratura nei confronti dei gruppi anarcoinsurrezionalisti e degli antagonisti di Firenze. Si aprirà il prossimo 15 settembre, davanti alla seconda sezione collegiale del tribunale di Firenze, il processo contro 10 giovani appartenenti o vicini all’area antagonista per i quali il gup Anna Liguori ha deciso oggi il rinvio a giudizio. Difesi dall’avvocato Sauro Poli, sono accusati, a vario titolo, di adunata sediziosa, resistenza a pubblico ufficiale, violenza e danneggiamenti, lesioni. Il pm Andrea Cusani nell’aprile scorso aveva notificato 11 avvisi di conclusione indagini. Uno dei giovani è stato prosciolto dal gup.

I fatti risalgono al 6 dicembre 2014 quando si svolse un corteo organizzato in via Pistoiese, nel quartiere delle Piagge a Firenze, da diverse sigle della sinistra contro un presidio di Forza Nuova che era in una piazza poco lontana. Per impedire che il corteo si avvicinasse troppo al presidio, le forze dell’ordine furono costrette a effettuare tre cariche di alleggerimento: alla fine si contarono 8 contusi, 7 tra le forze dell’ordine e uno tra i manifestanti. Le due manifestazioni dovevano restare lontane: il corteo, in testa al quale c’erano gli aderenti del Movimento per la casa, doveva fermarsi in un determinato punto di via Pistoiese. Poco prima che ciò avvenisse la testa della manifestazione venne preso da una trentina di giovani che, indossati caschi e camuffati i volti, cercarono di sfondare con in mano bastoni e fumogeni. Respinti una prima volta subito dopo iniziarono un lancio di bottiglie, sassi e piastrelle di ceramica. Solo alla terza carica di alleggerimento la situazione tornò tranquilla.

Tag:, , ,

Camillo Cipriani

Camillo Cipriani

redazione@firenzepost.it

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.