Piazza Affari in calo dell'1,5%

Economia: spread torna a 200, mai così alto dal 2014

di Redazione - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa

MILANO – Borsa in calo e spread in rialzo. Continua la corsa al rialzo del differenziale tra il Btp e il Bund tedesco: lo spread sale fino a 200 punti base, segnando i massimi da febbraio 2014. Il tasso sul decennale del Tesoro cresce al 2,35%.  Si infiamma anche lo spread tra l’Oat (Obligations Assimilables du Tresor), l’equivalente del Btp francese, e il bund. Il differenziale tra i due titoli di stato raggiunge un picco di 72 punti base, segnando il livello più alto dal 2013. L’impennata, secondo il Financial Times, sarebbe dovuta agli sviluppo della situazione politica francese. La corsa all’Eliseo entra infatti nel vivo e la leader del Front National Marine Le Pen attacca l’Ue e minaccia l’uscita da Eurolandia.

Piazza Affari in calo dell’1,5%. L’indice guida Ftse Mib resta il peggiore sulle piazze europee. A trascinarlo verso il basso le banche: affondano Unicredit (-4,3% le azioni, -12,4% i diritti di opzione), Bper (-4,8%), Ubi (-3%) e Banco Bpm (-4%).

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.