Presentato dal presidente dell'Osservatorio antimafia abruzzese

Firenze: esposto-denuncia in procura sulla casa di Nardella. La replica: «Notizia palesemente falsa»

di Redazione - - Cronaca, Economia, Politica

Stampa Stampa

Il sindaco di Firenze, Dario Nardella

FIRENZE – Ha chiesto d’indagare sulla casa del sindaco. La stima e il costo. Attraverso un esposto denuncia alla procura di Firenze, Stefano Moretti, presidente dell’Osservatorio antimafia Abruzzo (Aia), associazione non riconosciuta per il presidio d’indagine territoriale della regione Abruzzo a Vasto, chiede di indagare sulla stima della casa acquistata dall’attuale sindaco di Firenze Dario Nardella, nel 2013, quando ancora non era in Palazzo Vecchio.

In particolare, il presidente dell’Aia contesta il valore stimato in 530 mila euro, allegando una perizia effettuata da un
ingegnere della provincia di Chieti che ha dato un parere sulla base dei dati dell’Osservatorio del mercato immobiliare
dell’Agenzia delle entrate. Secondo il perito dell’Aia, il valore commerciale di un’abitazione simile, situata in un
palazzo storico e con alcune stanze affrescate, sarebbe di 1.160.000. Ad accompagnare Moretti in procura c’era Alessandro Maiorano, l’ex dipendente comunale che in passato ha già presentato numerosi esposti contro Matteo Renzi e anche sull”acquisto della casa da parte di Nardella.

Ma la replica non si è fatta attendere. «Ma quale palazzo storico milionario con affreschi: il sindaco Nardella vive in una casa costruita sul finire degli anni ’80 ed acquistata con un mutuo. Sarebbe bastata una semplice verifica per evitare la diffusione di notizie palesemente false che saranno perseguite a termine di legge». Così il portavoce del sindaco di Firenze, in merito all’esposto denuncia presentato da Stefano Moretti, presidente dell’Osservatorio antimafia Abruzzo (Aia), in cui si chiede di indagare sulla stima della casa acquistata nel 2013 dall’attuale primo cittadino di Firenze quando ancora non era in Palazzo Vecchio.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.