Risarcimento anche al sindacato Fiom Cgil

Firenze, vicenda ex Isi: condanne per bancarotta e truffa alla Regione Toscana

di Redazione - - Cronaca, Top News

Stampa Stampa

FIRENZE – Il tribunale di Firenze ha condannato tutti gli imputati al processo per bancarotta e truffa alla Regione Toscana nella vicenda della ex Isi, l’azienda poi fallita che avrebbe dovuto riconvertire lo stabilimento ex Electrolux di Scandicci (Firenze) dalla produzione di frigoriferi a quella di pannelli solari.

Condannati i manager Stefano Cevolo a 8 anni, Paolo Corapi a 4 anni e 6 mesi, Cary Masi a 4 anni e il consulente Raffaele Piacente a 5 anni e 8 mesi. Corapi e Masi sono stati assolti dal reato di truffa. Inoltre il tribunale ha condannato Stefano Cevolo a risarcire le parti civili con un milione e 170 mila euro alla Regione Toscana e 100 mila euro al sindacato Fiom Cgil; i giudici hanno stabilito per Cevolo la liquidazione di danni in sede civile a vantaggio di Electrolux spa assegnando fin da ora una provvisionale pari a 10 milioni e 700 mila euro.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.