Robbie Williams ha baciato sulla bocca Maria De Filippi

Sanremo: anche nella seconda serata tre big a rischio eliminazione. Totti fa il presentatore

di Redazione - - Cronaca, Spettacolo, Top News

Stampa Stampa

SANREMO – Prosegue la gara canora più amata d’Italia, ravvivata nella seconda serata dal consueto intervento di Crozza e dalla presenza di Francesco Totti, il capitano della Roma e dal bacio di Robbie Williams a Maria De Filippi. Anche in questa serata a rischio tre campioni: Nesli e Alice Paba, Bianca Atzei, Raige e Giulia Luzi. La graduatoria promuove  Chiara, Michele Zarrillo, Marco Masini, Paola Turci, Gigi D’Alessio, Francesco Gabbani, Michele Bravi, Sergio Sylvestre.

Preceduto da un filmato sulla sua straordinaria carriera, Totti ha sorvolato con eleganza sul 4 a zero inflitto dalla Roma alla Fiorentina, squadra del cuore di Carlo Conti. Troppo banale. Tra l’altro non ho neanche giocato ha commentato. Sorridente e a suo agio, ha introdotto Nesli e Alice Paba. Te la senti di presentare? gli ha chiesto Maria de Filippi. Sicura? Stamo in diretta.

Maurizio Crozza si è trasformato nel Capo dello Stato Mattarella per dare l’incarico a Conti e de Filippi: «Cari italiani, care Marie, cari Carli, da ieri è ufficiale: voi due avete la maggioranza del paese. Allora ho sciolto le Camere, Gentiloni non l’ho avvertito, tanto lui si adatta, dove lo metti sta, al governo governa, alle finestre fa i vetri».

Dopo aver cantato Love my life, il nuovo singolo estratto dall’ultimo album, Robbie Williams con un guizzo ha baciato sulla bocca Maria De Filippi, colta alla sprovvista e visibilmente imbarazzata. «Quando finisci i concerti tu baci una fan» aveva detto Maria. E lui, su imbeccata di Conti, l’ha baciata sulla bocca.

Il boom di ascolti di Sanremo non sembra far cambiare idea a Carlo Conti, che ha annunciato che non rifarà il festival per la quarta volta. «Sono proprio, non sicuro, ma sicurissimo ancora di più, ora che ci sono stati questi numeri. Già il primo anno il 49.90% è stata una cosa clamorosa, il secondo il 49.93% ancora più clamorosa, quest’anno per ora il 50.37% è incredibile. Sono orgoglioso del lavoro fatto, però basta. E poi ricordatevi che noi fiorentini quando diciamo che ci ritiriamo, ci ritiriamo», ha scherzato alludendo a Renzi.

Tag:, , , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.