Importante risistemazione per rallentare la corrente del fiume

Arno, sicurezza: restaurata la traversa del Girone. L’intervento del Consorzio di bonifica 3 Medio Valdarno

di Redazione - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa

FIRENZE – Delle traverse sull’Arno si ragiona molto e da lungo tempo e finalmente ecco una importante risistemazione a cura del Consorzio di Bonifica 3 Medio Valdarno che vi ha operato in avvalimento da parte del Genio Civile Valdarno Superiore della Regione Toscana.
Siamo al Girone, poco prima delle ultime anse che l’Arno disegna prima di infilare dritto nel centro della città di Firenze, dove una delle grandi traverse, che hanno lo scopo principale di rallentare la corrente e limitare l’azione erosiva del fiume sulle sponde, aveva subito nel tempo evidenti danneggiamenti strutturali, specie a valle, ai piedi del salto delle acque.
Qui il Consorzio ha ricostruito il fondo della vasca di dissipazione con una sorta di pavimentazione in grandi massi tenuti insieme e rafforzati dal cemento: una sistemazione solida e comunque compatibile con il paesaggio circostante e con l’ambiente fluviale.
“Il Consorzio si attesta ancora una volta come Ente tecnico-operativo d’eccellenza nell’ambito della filiera della difesa del suolo in Toscana – commenta il Presidente del Consorzio di Bonifica 3 Medio Valdarno – il rapporto con il Genio Civile sta dando i suoi buoni frutti anche sull’Arno nei tratti di competenza della Regione Toscana”.

Tag:, , , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.