I pareri del sindaco e del governatore

Pd: Nardella, congresso non sia renziani contro antirenziani. Possibile evitare scissione

di Redazione - - Cronaca, Politica

Stampa Stampa

FIRENZE – «Rendiamo un buon servizio al Partito democratico e all’Italia se facciamo un congresso con un confronto trasparente, non farsa: mettiamo in discussione davvero la leadership, e non ci confrontiamo tra renziani e  antirenziani. Trovo banale ridurre in confronto in un grande partito come il nostro a renziani e antirenziani». Lo ha detto ad Agorà il sindaco di Firenze Dario Nardella. «Continuo a credere che possa esserci una strada, per quanto
stretta, per evitare la scissione – ha sottolineato Nardella – per esempio ieri e l’altro ieri Fassino e Zingaretti, esponenti come me che vengono dalla storia dei Ds, hanno proposto di trasformare la prima parte del congresso in una discussione programmatica. Un proposta molto simile a quella avanzata da Emiliano e da altri».

Fra gli altri è compreso sicuramente il governatore toscano Enrico Rossi che tira dritto per la sua strada, ormai incompatibile con quella di Renzi, e afferma che l’eventuale, probabile, scissione non avrà effetti sulla giunta toscana.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.