Ennesima manifestazione contro la direttiva europea

Marina di Carrara (Ms): domani 20 marzo protesta dei balneari contro la Bolkestein. Davanti alla sede della Fiera

di Redazione - - Cronaca, Economia, Politica

Stampa Stampa

VIAREGGIO (LUCCA) – Un presidio di protesta è stato annunciato per domani 20 febbraio alle 14 davanti al complesso fieristico di Marina di Carrara che ospita la manifestazione Balnearia. A promuoverlo il Comitato salvaimprese balneari per dire no al disegno di legge che mette in atto il più grave esproprio di imprese balneari familiari. No alle aste, no alle evidenze pubbliche. Il Comitato ha inviato a partecipare al presidio gli imprenditori balneari di tutta Italia e anche i rappresentanti nazionali delle varie sigle sindacali.
In polemica con le associazioni nazionali che hanno accolto con favore la presentazione del disegno di legge licenziato lo scorso 27 gennaio in Consiglio dei ministri, che se approvato istituirà le evidenze pubbliche delle concessioni balneari dopo un periodo transitorio ancora da definire, il Comitato nel suo manifesto sottolinea che il governo, con il plauso di Federbalneari, Sib-Confcommercio, Fiba-Confesercenti e Oasi-Confartigianato, ha approvato le aste con i paletti.

Tag:, , , , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.