Per gli abbonamenti d'accesso alla città

Firenze: bus turistici, protesta dei sindacati contro il comune

di Redazione - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa

FIRENZE – «Nardella rispetta le sentenze»: questo uno degli striscioni esposti nel corso del presidio organizzato stamani in centro a Firenze dal sindacato dei noleggiatori di bus turistici Emet Toscana per protestare contro il mancato rispetto delle sentenze del Tar da parte del Comune di Firenze sulla questione degli abbonamenti per l’accesso alla città. Gestori dei bus turistici e Palazzo Vecchio sono da tempo impegnati in un braccio di ferro che ha portato alla sospensione da parte del Tar della normativa con cui l’amministrazione limitava di numero e rincarava i pass per l’ingresso dei mezzi a Firenze, ripristinando la precedente disciplina, meno restrittiva. Il Comune ha dichiarato di voler ricorrere contro la decisione, rinviando però la restituzione delle somme maggiori percepite dopo la pronuncia dell’appello. Decisione che ha fatto infuriare i noleggiatori dei bus: Palazzo Vecchio non attua le sentenze – hanno detto i noleggiatori – e a Firenze ci viene impedito di lavorare correttamente.

Tag:, , , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.