Il Brent non risente dei tagli alla produzione

Economia: calano i prezzi del petrolio (56.09 dollari) e dell’oro (1242 dollari oncia)

di Redazione - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa

ROMA – L’aumento delle scorte Usa (+1,5 milioni di barili la scorsa settimana) che sembrano non risentire dei tagli alla produzione dell’Opec, colpisce il prezzo del petrolio. Il greggio Wti del Texas cede 31 centesimi a 53,52 dollari al barile mentre il Brent arretra di 27 centesimi a 56,09 dollari.

Anche l’oro in calo sui mercati. Il metallo con consegna immediata scende dello 0,5% a 1242 dollari l’oncia. I mercati guardano alle prossime mosse della Fed Usa che sembrerebbe orientata sempre più a proseguire sulla strada del
rialzo dei tassi.

Tag:, , , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.